Tel.: 331 883 4834 – Tel e WhatsApp: 391 706 1215

Le nostre piante

Le piante del vivaio BambuTigre date in dotazione per l’installazione di impianti di bambu gigante Madake, hanno una dimensione non inferiore a 1,5 metri di altezza, ciò garantisce la presenza di un apparato radicale ben sviluppato e conseguentemente un apparato rizomatico pronto per colonizzare il terreno in cui viene messo a dimora..

La riproduzione del bambusoides madake avviene in modo naturale, le piante pronte per essere riprodotte vengono prelevate da aree coltivate dalla soc. agr. La Tigre s.r.l. invasate e tenute in vivaio per circa 2 anni, qui vengono curate, nutrite e rinvasate ben due volte in un anno. Nello stadio finale l’apparato radicale risulta talmente sviluppato da richiedere l’utilizzo di mastelli diametro 40 cm. Alla consegna nel mastello si conta sempre più di una pianta.

La scelta delle piante determina vantaggi sulla tempistica di sviluppo del bambuseto.

Nelle foto potete osservare come i rizomi già presenti nelle piante BambuTigre, al momento della consegna, iniziano la colonizzazione del territorio immediatamente. Trascorsi appena i primi 12 mesi d’impianto, si riscontrano 3 metri di allungamento per singolo rizoma, considerate che una singola pianta madre presenta alla consegna 5-6 rizomi che prenderanno direzioni di colonizzazione diverse, nella maggior parte dei casi a coprire 360°. Questo dettaglio è fondamentale, ci garantisce un’ attecchimento immediato, con conseguente perdita di piante pari a zero, a sua volta l’attecchimento immediato  ci garantisce il veloce sviluppo di nuovi rizomi che sorprendentemente ci daranno germogli sin dal primo anno di insediamento. In tal modo, non utilizzando piantine alte 20/50 cm. che non hanno un apparato radicale sviluppato, quindi non pronte per il pieno campo, eliminiamo il problema di dover aspettare 2 o 3 anni, prima che inizi la colonizzazione. 

Produttività di un bambuseto

  • La maturità del bambuseto si raggiunge tra i 6 e 8 anni a seconda delle condizioni climatiche e del terreno.
  • L’attività di un bambuseto è rappresentata dalla crescita sotterranea dei rizomi e dallo sviluppo dei germogli in primavera che nel giro di poche settimane saranno culmi.
  • Il taglio annuale dei culmi commerciabili rappresenta il 25% / 30% del totale ed avviene da ottobre a febbraio, funzionando anche da sana potatura.
  • A seconda del tipo di utilizzo finale il culmo viene tagliato dopo un determinato numero di anni, ad esempio per la produzione di legname il raccolto avviene dopo 3-4 anni dalla nascita del culmo.