Tel.: 331 883 4834 – Tel e WhatsApp: 391 706 1215

Utilizzi del bambù

Come viene utilizzato il bambù

IL CULMO di bambù viene utilizzato per la costruzione di abitazioni di medie e piccole dimensioni, di piccoli ponti, di mulini ad acqua. Nell’edilizia tradizionale si utilizza per le intelaiature di tetti di edifici, anche di considerevoli dimensioni, e addirittura (come avviene a Hong Kong) come impalcature adoperate nella fase costruttiva dei grattacieli.
Si usa nella produzione di mobili, per costruire tavoli e sedie molto resistenti all’intemperie, anche in ambienti particolarmente umidi e piovosi. Il loro aspetto è caratteristico, inconfondibile e danno un tocco orientale agli ambienti dove si trovano.
Viene ampiamente utilizzato per la realizzazione di ottimi parquet, con resistenza superiore alla media, ridotto in polpa  il bambù può essere utilizzato per fabbricare carta oppure tessuti. Alcune specie di bambù permettono anche la realizzazione di strumenti musicali, ed elementi di design.
Ottimo combustibile per stufe (pellet) e forni ( possiede un elevato potete calorico: 4500-4800KCAL/KG (18.8-20MJ/kg) ).

I RAMI vengono utilizzati come tutori in agricoltura, produzione di scope, stuzzicadenti e fibre tessili con proprietà antibatteriche.

LE FOGLIE sono un ottimo foraggio per animali in quanto contengono un elevato valore proteico, non da meno come componente dei concimi, grazie al forte contenuto di silicio. Utilizzate anche nella cosmesi, in medicina oppure utilizzate per infusi come il thè.

I GERMOGLI vengono usati nell’alimentazione, infatti sono ricchi di sali minerali e di principi attivi anti-ossidanti (che aiutano a rigenerare e rivitalizzare i tessuti che costituiscono la struttura del corpo) inoltre è validissimo per contrastare efficacemente gli effetti del tempo sulla pelle, sulle ossa e sull’organismo.

BENESSERE DEL CORPO:
Il bambu’ è la pianta che in natura contiene  piu’ silice organica per eccellenza oltre il 77% di silicio, che ha un effetto benefico riequilibrando il metabolismo degli oligoelementi e dei minerali nell’organismo, attenuando depressioni spesso collegate a tali carenze. Il silicio è un elemento importante del corpo, soprattutto per la pelle e le ossa, insomma rappresenta un vero e proprio elisir di giovinezza.
Quindi il bambù trova attualmente ampio impiego in campo farmacologico per l´elevatissimo contenuto minerale del suo fusto, in particolare di silicio. L´estremo interesse della fitoterapia moderna in questa singolare pianta è nato poi dalla peculiarità di essere un concentrato naturale di silicio in forma assimilabile e quindi biodisponibile che ne fa un rimedio assai adatto all´integrazione.
Nel nostro organismo il silicio è un minerale presente principalmente nei tessuti connettivi (collagene); è anche la sostanza fondamentale delle strutture cheratiniche ed in particolare determina la resistenza del capello. Pur essendo presente in quantità significativa nel nostro organismo il silicio è tuttavia ritenuto un elemento minerale non essenziale. Eppure stati carenziali sono stati osservati in concomitanza di disturbi a carico delle cartilagini così come è stato osservato che la sua quantità tende a diminuire con l´età dell´individuo, determinando secchezza e minor elasticità della pelle e indebolimento degli annessi cutanei (unghie e capelli). Ciò ha portato a identificare per il silicio un ruolo importante nella formazione dell´osso e a giocare un ruolo critico nel rafforzamento delle cartilagini, effetto molto importante in condizioni patologiche come l´osteoartrite e l´osteoporosi, nonché nei disturbi a carico della pelle ed in paricolare dei capelli. Fonti alimentari di silicio sono i cereali soprattutto non raffinati ed ad alto contenuto di fibra e le carote.

UTILE in arteriosclerosi, mucosa della bocca, carenza e assimilazione di calcio, capelli (malattia delle radici dei), usura della cartilagine, cicatrici, crescita, demineralizzazione, denti, depressione, emorragie, enuresi notturna, foruncoli, stimolante metabolismo, formazione dei muscoli, aggiunta di oligoelementi, fratture ossee, osteoporosi, sudore, sudore ai piedi, remineralizzazione, reumatismi (equilibrante dei minerali), rinforza il sistema dei  legamenti, smagliature gravidiche, debolezza del tessuto, unghie fragili ecc., ecc.